martedì 10 ottobre, ore 21:00 - Polo del ’900 - Sala Lettura di Palazzo San Daniele - Via del Carmine 14, Torino

Modera Giovanni Carpinelli
ne discutono Giuseppe Bonfratello e Battista Gardoncini

 

Dove lo trovate uno che si può collocare a metà strada fra John Reed e George Orwell? Uno che più dello stesso John Reed è stato un narratore epico dell’intera parabola rivoluzionaria russa (L’anno I della Rivoluzione) e che in un secondo tempo ha criticato, come pure fece George Orwell, l’esperimento sovietico (Da Lenin a Stalin, Il destino di una Rivoluzione)? Quel personaggio esiste, si chiama Victor Serge. Non molto noto al grande pubblico, i suoi libri hanno tuttavia contato molto per gli specialisti (Massimo Salvadori, Bruno Bongiovanni...). Una serata su Victor Serge è una eccellente occasione per svolgere un discorso sulla Rivoluzione d’Ottobre e sul destino della Russia. Uno scambio di idee, anche divergenti, su ciò che è stato e sul valore esemplare della vicenda.

 

in collaborazione con  

Labriola Logo 1

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo. Informativa privacy.

  Accetto i cookie da questo sito.