Presentazione del volume “Marie. Vite di donne oltre la fine” di Chiara Porcu, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale.

"La storia di una donna, di una mamma, di un’attrice La vita che scorre veloce, come tra le pagine di un libro La morte e l’amore, troppo spesso legate fra loro La nascita I sogni, le aspettative. La violenza. Come poter raccontare la storia di una donna a tutto tondo? La famiglia d’origine, i suoi amori, i suoi figli e la sua morte? Si perché anche se Marie non c’è più non è solo la sua morte che volevo raccontare, ma soprattutto la vita. I sogni e le aspirazioni, le gioie, perché tutte le donne cadute vittime di violenza, prima di esserlo, erano madri, figlie, sorelle, lavoratrici, amiche, insomma, prima della loro morte erano vive. Per farlo mi sono ispirata a Marie Trintignant, attrice francese uccisa nel 2003 dal suo compagno. Sono partita dalla sua morte per creare una storia che possa unire le tante storie di donne che ho conosciuto in questi anni, occupandomi a mio modo della violenza."

Intervengono:
Gabriella Cerutti: Counsellor
Antonella Castagno: Counsellor
Chiara Porcu: Autrice

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookie sul vostro dispositivo. Informativa privacy.

  Accetto i cookie da questo sito.